TEL: 0376-253181
Contattaci
Orario:
Lunedì - Venerdì: 8.00-12.00 e 14.30 - 18.30
Sabato: 8.00 - 10.00

Centro Revisioni

Autorizzazione motorizzazione civile N.MN0084 DEL 23/10/2017

Revisione dei tuoi veicoli

Effettuiamo revisioni su automobili e furgoni (entro 35q) tutti i giorni da lunedì a venerdì mattina 8.00-12.00, pomeriggio 14.30-18.00. Sabato mattina solo su prenotazione.
Costo fisso € 67,00.
Il nostro ufficio si preoccuperà di aggiornare le prossime scadenze successive e i nostri clienti verranno avvisati con messaggi, mail, posta ecc., in base alle vostre preferenze.

Nell'eventualità che la vostra vettura non risulti idonea alla revisione, siamo in grado di effettuare le riparazioni necessarie, senza dover prenotare una seconda revisione!!!

La revisione auto e moto non è solo un obbligo di legge ma un'imperdibile opportunità per verificare la sicurezza del veicolo cui affidi la tua vita.

Per questo e per evitare eventuali sanzioni pecuniarie è importante revisionare la tua auto rispettando le scadenze.

Scadenze e Tipologie di Veicoli

Mai superare la scadenza della revisione auto!
Si tratta infatti di un adempimento obbligatorio per legge con il quale sei passibile di sanzione pecuniaria e, nei casi più gravi, di fermo amministrativo.
Ecco quindi le scadenze che dovrai rispettare:

  • prima revisione: dopo 4 anni dalla prima immatricolazione
  • revisioni successive: ogni due anni
  • revisione annuale: per auto adibite  a taxi, noleggio con conducente, autoambulanze, autobus con numero di posti a sedere superiore a 9, autoveicoli destinati al trasporto di cose con peso superiore a 3,5 tonnellate

Controllo e Collaudi Bombole Metano

La revisione delle bombole va fatta ogni 5 anni se le bombole sono omologate secondo la normativa nazionale (DGM), ogni 4 anni se a norma europea (R110 ECE/ONU). Per le vetture equipaggiate con bombole a norma europea (R110 ECE/ONU) di tipo IV (in composito) la prima revisione avviene al 4º anno e successivamente ogni 2 anni e in corrispondenza delle revisioni del veicolo, secondo quanto indicato dalla Circolare ministeriale 27.3.2015, prot. 7865 Div3/H: revisione bombole in composito, tipo IV.

Cosa viene controllato durante la revisione

DISPOSITIVI DI FRENATURA

Freno di servizio (stato generale, efficienza, equilibratura), freno di soccorso, freno di stazionamento (stato meccanico, efficienza), usura dei dischi e tasselli.

STERZO

Stato meccanico, gioco dello sterzo, fissaggio del sistema, tiranteria e snodi, idroguida/servosterzo, cuscinetti ruote.

VISIBILITÀ

I cristalli, oltre che essere omologati e conformi, devono essere integri e privi di difetti (bolle), la visiblità non deve essere ostruita da adesivi o simili. I dispositivi di pulizia (spazzole , motorino, lavavetro e tergicristallo) devono funzionare in maniera ineccepibile. I dispositivi antiappannamento (ventilazione interna e sbrinamento) devono funzionare.

IMPIANTO ELETTRICO

Proiettori anabbaglianti e abbaglianti (omologazione, efficienza, commutazione, oientamento), luci di posizione, luci di arresto, indicatori di direzione, fendinebbia, luci targa, luci retromarcia, spie cruscotto.

ASSI, RUOTE, PNEUMATICI, SOSPENSIONI

Assi, bracci, cerchi, molle, ammortizzatori, pneumatici (dimensioni, indice di carico, efficienza).

SCOCCA, TELAIO, CARROZZERIA

Viene controllato lo stato generale e la conformità, masse, fondi, serbatoio e tubi carburante, numero di sedili, gancio traino, impianti di alimentazione a G.P.L. o metano, porte e serrature, attacchi sospensioni, dispositivo paraincastro posteriore, fissaggio scappamento.

EQUIPAGGIAMENTI

Fissaggio sedili, volante, contachilometri, avvisatore acustico, triangolo, adattamenti per disabili (omologazione, efficienza), cinture di sicurezza, fissaggio batteria, comandi elettrici e pedaliera, ruota di scorta.

EFFETTI NOCIVI

Controllo del vano motore: lubrificazione (trafilaggi, perdite), trasmissioni (omocinetici, cuffie, differenziale) e raffreddamento (radiatore, tubazioni): assenza di perdite e gocciolamenti, silenziatore, (omologazione, fissaggio, efficienza), catalizzatore/retrofit, controllo emissioni gas o fumi di scarico.

IDENTIFICAZIONE VEICOLO

È necessaria la ripunzonatura del numero di telaio in caso di numero illegibile per corrosione. Inoltre, in caso di errori di trascrizione sulla carta di circolazione occorre effettuare una correzione, infine, in caso di targa non conforme alle norme stabilite si deve procedere alla reimmatricolazione del veicolo. Si ricorda che tutte queste operazioni devono essere eseguite presso gli uffici della locale M.C.T.C.